Location che sorprende a Roma

Una volta adulti, lo stupore e la meraviglia tipici delle nuove scoperte sono delle sensazioni rare, difficili da provare.
Tutto ci sembra già visto, ogni esperienza sembra simile a qualcosa che si è già fatto. Eppure esistono ancora dei luoghi in cui tornare bambini viene naturale, dove stupirsi diventa facile e dimenticare diviene impossibile.

Palazzo Brancaccio è proprio uno di quei luoghi, un posto a cui non ci si abitua mai, pronto ad accogliere gli eventi più importanti della capitale.
Eventi istituzionali, importanti meeting, business events, cerimonie esclusive e matrimoni indimenticabili, tutte occasioni che meritano una location per eventi pronta a sbalordire i propri ospiti.
Come non stupirsi di fronte a una struttura costruita per raccontare i fasti, la bellezza e lo sfarzo della storia millenaria della Città Eterna. Una location progettata dall’architetto Gaetano Koch, uno dei più celebri nel panorama romano de XIX secolo, per celebrare il Principe Salvatore Brancaccio, esponente di una delle più antiche ed illustri famiglie del patriziato napoletano.
Impossibile non emozionarsi perché ogni angolo, linea e dettaglio è pensato per destare meraviglia e sorpresa a tutti gli ospiti.
Perché i saloni, in grado di ospitare fino a 900 persone, vivono di lampadari di cristallo, tappeti d’epoca e arazzi dal grande valore storico. Perché il giardino secolare interno, pullula di sculture e opere d’arte dei più importanti artisti di fine ottocento.

A palazzo Brancaccio tutto è pensato per sorprenderti.

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento Maggiori informazioni